A caccia dell’Aurora boreale: perché è meglio scegliere un viaggio organizzato per visitare la Lapponia in inverno

Aurora boreale in Lapponia

La Lapponia è una regione situata nell’estremo nord della Finlandia e comprende anche parte di Svezia, Norvegia e Russia. La peculiarità della Lapponia è che la natura domina l’essere umano, che si adatta a lei, come in un mistico rapporto di amore.

Conosciamo la Lapponia

In Lapponia esistono ben 8 diverse stagioni, ma le principali sono:

  • il grande inverno che va da dicembre a marzo, durante il quale si hanno maggiori possibilità di osservare l’aurora boreale grazie alle condizioni atmosferiche e alla notte polare;
  • l’estate che va da giugno a luglio, durante la quale si assiste al fenomeno del sole di mezzanotte.

La Lapponia è un luogo meraviglioso ed affascinante, in particolar modo in inverno quando si ha quasi l’impressione di trovarsi sospesi in un’altra dimensione dove regnano silenzio e pace, dove si percepisce l’esplosione della natura che la neve ha sapientemente ricamato. Si tratta di una meta particolare, soprattutto in inverno, di un’avventura da intraprendere dopo esserti adeguatamente documentato, per capire se si tratta di ciò che fa per te!

Il nostro consiglio è di pianificare la tua esperienza in Lapponia con l’aiuto di un professionista del viaggio e ora ti spieghiamo perchè.

Viaggio n Lapponia in inverno

Perchè scegliere un viaggio organizzato in Lapponia

In Lapponia l’improvvisazione non è l’approccio ideale, neanche per i cultori del viaggio fai da te: la giusta scelta di tutti i pezzi del puzzle che comporranno la tua esperienza in Lapponia è fondamentale e può cambiare davvero la tua vacanza. Questa meta richiede una vasta conoscenza del territorio, delle attività e delle strutture.

In primo luogo meglio prenotare in anticipo dove soggiornerai, iniziando dalla tipologia di alloggio che preferisci: hotel, camp, B&B per vivere a contatto con i locals, cottage dove poter cucinare, igloo con ampie vetrate per non perdere neanche un momento dell’aurora boreale, o il più estremo hotel di ghiaccio.

Dopo l’alloggio è il momento di scegliere gli specialisti del luogo per affiancarti durante la tua avventura in Lapponia e scoprire i luoghi imperdibili, ma non troppo affollati da altri turisti. Siamo certi che se hai scelto questa destinazione vorrai trovarti in un ambiente che non è stato deturpato o messo al servizio dell’uomo, ma al contrario sentirti parte integrante della natura che ti circonda.

Infine decidi come muoverti. Puoi scegliere di noleggiare una macchina e spostarti in modo autonomo, oppure avvalerti dei servizi di transfer spesso organizzati dagli stessi proprietari degli alloggi.

Cosa sapere prima di partire per la Lapponia in inverno

Facciamo un passo indietro: uno degli aspetti da non sottovalutare assolutamente quando stai per intraprendere un viaggio in Lapponia in inverno è l’abbigliamento. In questo periodo la temperatura può arrivare a –30°C e siamo sicuri che non vorrai rovinare la tua vacanza perché stai congelando!

Si tratta di un freddo secco da cui ci si può difendere indossando capi tecnici. Spesso l’attrezzatura tecnica si può noleggiare in loco dal proprietario dell’alloggio, ed è altamente consigliabile specialmente quando ci si trova a dover trascorrere molte ore all’aperto.

Viaggio n Lapponia in inverno

A caccia dell’aurora boreale in Lapponia: cosa sapere

La scienza definisce l’aurora boreale come un fenomeno atmosferico generato da particelle elettromagnetiche di origine solare che, entrando in contatto con la ionosfera terrestre, emettono luce di diverse colorazioni. Noi esseri umani abbiamo da sempre una visione più romantica dell’aurora boreale, che associamo a qualcosa di mistico, ancestrale, magico, divino.

Il colore che si osserva più frequentemente è il verde, ma le sfumature variano in base ai gas atmosferici. Anche la forma muta in relazione all’intensità: quando il fenomeno è debole, assume la fattezza di un arco o di una S, mentre quando è più intenso può formarsi la cosiddetta “corona boreale”.

Aurora boreale in Lapponia

Uno dei luoghi migliori per osservare l’aurora boreale è l’Abisko Sky Station in Svezia. In ogni caso più ti sposterai a Nord e più probabilità avrai di ammirare questo fantastico fenomeno – ovviamente quando il cielo è limpido. Tieni sempre gli occhi rivolti al cielo perché l’aurora si forma improvvisamente e ti assicuro che è una delle emozioni più forti che si possono provare nella vita! È come se all’improvviso il cielo ti coinvolgesse in una danza al ritmo della musica dettata dalla tua anima, dove i colori si mescolano all’oscurità, generando ciò che appare come una dolcissima allucinazione.

Se vuoi portare un po’ di questa magia con te, puoi provare a fotografare l’aurora boreale: dovrai avere una buona macchina fotografica, possibilmente con obiettivo quadrangolare, un cavalletto e delle batterie di scorta. La batteria di scorta ti servirà anche per qualsiasi altro dispositivo elettronico, visto che cellulari e quant’altro si scaricano in pochi minuti a causa della bassa temperatura.

Cosa aspetti per andare alla scoperta del Grande Nord? Scrivici adesso per il tuo viaggio a caccia dell’aurora boreale!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *