Dove dormire nel distretto dei laghi in Finlandia

Viaggio in Finlandia in estate

Dopo aver scoperto cosa fare in Finlandia d’estate ecco i nostri consigli su dove alloggiare nel distretto dei laghi nel sud della Finlandia.

Hotel o campeggio?

Esistono svariate possibilità per soggiornare in Finlandia: ci sono gli hotel, che abbiamo preferito non scegliere per questo viaggio perché volevamo restare a contatto con la natura, e c’è il campeggio libero che ti permette di piantare la tenda dove vuoi tu, sempre però nel rispetto di chi ti circonda.

Un’esperienza interessante è il soggiorno in fattoria. Potremmo paragonare le fattorie finlandesi ai nostri agriturismi, anche se il contesto è decisamente più rurale. Si dorme in stanze ottenute dalla ristrutturazione degli antichi granai, che sono molto spartane ed hanno la particolarità di non avere finestre – per consentire di riposare meglio durante il periodo di luce costante. Ammetto che non sono claustrofobiche, al contrario di ciò che pensavo inizialmente! In fattoria è possibile trascorrere il tempo a contatto con gli animali ed assaporare prodotti a metro zero.

Ci sono poi i summer cottages, o “mokki”, casette disposte sulla sponda del lago, più o meno lussuose, dove ritirarsi per estraniarsi completamente dal mondo. I mokki sono a tutti gli effetti parte della cultura finlandese: praticamente ogni famiglia ha il suo cottage, rigorosamente dotato di sauna, come anche ogni abitazione; la sauna è generalmente costruita a pochi metri dal lago in modo da alternare la permanenza all’interno ad un tuffo.

Da sapere prima di organizzare una vacanza in Finlandia

Per i finlandesi la sauna è molto importante: rappresenta una sorta di purificazione, un rituale del quale non possono fare a meno. Pensa che è talmente importante da essere presente anche nel parlamento finlandese ad Helsinki. È un luogo dove in passato addirittura si partoriva.

In sauna si va nudi! Uomini con uomini e donne con donne, ad eccezione delle famiglie i cui membri entrano tutti insieme. Esiste addirittura un elfo che secondo la mitologia è legato alla sauna: il saunatonttu. Essere invitati ad entrare in sauna è un vero e proprio onore. In sauna vige la convivialità, anche se si deve osservare il silenzio. Altra cosa: ci si lava contestualmente alla sauna, solitamente nella stanza adiacente si trova una sorta di canna dell’acqua oppure ci si tuffa direttamente nel fiume!

Da segnalare: tutte le tipologie di sistemazione citate ad eccezione degli hotel, non dispongono di un bagno interno alle stanze.  Ci sono WC ecologici dove si impiega compost. Tutto si converte in modo naturale, rientrando a far parte del ciclo della vita. Così per la doccia, la si fa contestualmente alla sauna.

Allogio in Finlandia

Infine vogliamo trovare un neo in tutta questa meraviglia? Zanzare e tafani. Nei giorni senza brezza, quando la luce si affievolisce, attaccano diventando veramente fastidiosi. Porta con te un repellente, anche se purtroppo dovrai imparare a convivere con le loro punture!

Ti abbiamo fatto venir voglia di partire? La Finlandia in estate è molto più di questo. Ti lascia dentro un’emozione che non si può spiegare, ma soltanto vivere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *